Sei in > Home > Sapori Lucani > Gastronomia in Basilicata  
 

 ADV

Gastronomia in Basilicata

Logo Basilicata Vacanze

Gastronomia in Basilicata - La regione Ŕ caratterizzata da tanti piccoli paesi, borghi e centri rurali spesso separati da barriere geografiche, determinando la necessitÓ di cucinare e mangiare quello che si produceva sul posto, secondo le tecniche messe a punto in loco. E ancora oggi, le ricette pi¨ comuni, passando da una zona all'altra, da un paese all'altro assumono connotazioni differenti, e vengono realizzate con materie prime differenti. Le ricette che fanno largo uso di carni bianche, carni di agnello, uova, spezie locali come il peperoncino piccante e tutta una serie di verdure coltivate o, molto spesso, spontanee. I primi piatti comprendono tutte le varietÓ di pastasciutta accompagnata dal rag¨. Per i secondi sono spesso utilizzate carni ovine. Tra le specialitÓ locali ci sono gli "gnumiriddi", involtini di interiora di animale e la famosa luganega, un tipo di salsiccia il cui nome verrebbe proprio dalla parola Lucania. Uno degli ingredienti tipici della cucina lucana, specialmente in Val d'Agri Ŕ il rafano. Viene grattugiato sulla pasta fatta in casa o impiegato come ingrediente della "rafanata", una frittata preparata con questo tipo di radice. Un'altra specialitÓ caratteristica della Regione sono i peperoni (chiamati in dialetto, a seconda delle zone, pupacc', p'pruss o puparul') "cruschi", cioŔ croccanti. Sono peperoni rossi essicati che vengono scottati nell'olio d'oliva, spesso accompagnati dal baccalÓ o utilizzati come condimento nella pasta.


Cucina e Gastronomia in: